Rolo Banca entra in Concorde

Il Gruppo ceramico Concorde e Rolo
Banca hanno reso noto che ‘S+R’ Investmenti e Gestioni, societa’
controllata dalla stessa Rolo Banca, e’ entrata a far parte del
capitale del gruppo ceramico di Fiorano acquisendone
una quota pari al 15% delle azioni ordinarie. Rolo Banca,
tramite due fondi chiusi gestiti da ‘S+R’ Investimenti e
Gestioni, ha rilevato da Bnp Paribas il pacchetto che la banca
d’ oltralpe deteneva dal 1995.


L’ acquisizione di una importante partecipazione in una delle
maggiori ceramiche italiane – spiega un comunicato – si inquadra
nel progetto di investimenti nel capitale di aziende non quotate
che Rolo Banca sta attuando tramite lo strumento dei Fondi
Chiusi di diritto italiano. Dopo l’ acquisizione della Champion
europe (una delle maggiori aziende europee nel settore dell’
abbigliamento sportivo) e l’ entrata nel gruppo lucchese
Kartogroup (una delle aziende italiane leader nella produzione
del Tissue Paper), l’ operazione Ceramiche Concorde consentira’
a Rolo Banca di essere presente anche nel comparto ceramico ”in
una delle realta’ piu’ solide e dinamiche del settore”.
Secondo il Gruppo Concorde, che resta sempre sotto il
controllo della famiglia Mussini (non vi sono stati infatti
altri movimenti azionari), il passaggio della partecipazione ad
un gruppo bancario nazionale con forte radicamento locale e una
profonda conoscenza del settore ”non potra’ che contribuire
favorevolmente allo sviluppo aziendale futuro”. Il Gruppo
Concorde gestisce i marchi Atlas Concorde, Caesar, Marca Corona,
Keope, Fap, Refin, Supergres e Novoceram. Il fatturato
consolidato 2001 ha raggiunto circa 346 milioni di euro (670
miliardi di lire), in crescita rispetto all’ anno precedente.