Turismo: voglia di viaggi, ma solo 8,7% all’estero

Torna la voglia di viaggi e
vacanze, ma quest’anno gli italiani le vacanze le faranno
prevalentemente ”in casa”.


Secondo l’ 11/o Rapporto di Trademark Italia e Sociometrica
su ”Dove vanno in vacanza gli italiani”, fatto su un campione
di oltre 2.000 persone e presentato oggi a Milano, il 52,9%
degli italiani che hanno già deciso di andare in vacanza ha
infatti scelto destinazioni nazionali. Solo l’8,7% ha invece
scelto l’estero, con un calo del 18% rispetto allo scorso anno.
Tanti gli indecisi, ben il 9,6% in più rispetto al 2001.
Secondo il Rapporto, mete preferite saranno soprattutto la
Sardegna (+ 7,3%), la Sicilia (+6,7%) e le località termali
(+6,6%). Buone le previsioni anche per le ‘piccole’ città
d’arte (+5,6%) e per le località marine di Puglia, Calabria e
Campania.
Preferenze in calo invece per la montagna e per le grandi
città d’arte, ma soprattutto per l’estero: -23,7% le
destinazioni extraeuropee, -12,6% i Paesi del mar Mediterraneo,
-7,8% le capitali europee.
Nel complesso, hanno sottolineato i relatori, anche se molti
contano su occasioni ”last minute”, sconti e offerte
promozionali, il volume e l’ economia delle vacanze degli
italiani non risulteranno compromesse dai fatti dell’11
settembre e la spesa turistica di quest’anno sarà uguale a
quella del 2001.