Smog: polveri al limite anche nel week end

Anche con le targhe alterne i livelli delle polveri fini nel fine settimana hanno sfiorato, e a Modena anche superato, i livelli di attenzione. Secondo i dati dell’Arpa domenica 24 febbraio le polveri fini hanno raggiunto i 46 microgrammi per metro cubo in via Nonantolana a Modena, mentre in piazza XX settembre si sono fermate a 27. Sempre domenica, a Carpi, 28 microgrammi.

“Le targhe alterne – afferma Ferruccio Giovanelli, assessore provinciale all’Ambiente – sono state decise per cercare di mantenere sotto controllo le polveri a tutela della salute dei cittadini. Inoltre senza le targhe alterne avremmo potuto trovarci di fronte a livelli molto più elevati che ci avrebbero imposto una chiusura infrasettimanale, molto più difficile da gestire per i cittadini”.
Intanto è stato convocato per giovedì pomeriggio in Provincia, un incontro con i Comuni per discutere le proposte contro l’inquinamento da presentare alla tavolo regionale previsto per venerdì 1 marzo; come proseguire la campagna antismog nel modenese nel mese di marzo e un accordo di programma con i Comuni che contiene anche proposte di carattere strutturale.