Modena: targhe alterne nei prossimi tre week-end

Targhe alterne in tutta la provincia di Modena nei prossimi tre fine settimana di marzo, con possibilità di revoca al venerdì qualora i dati delle centraline rilevassero livelli di polveri fini inferiori ai 50 microgrammi. E’ questo il provvedimento deciso in un incontro tra i sindaci modenesi e Ferruccio Giovanelli, assessore provinciale all’Ambiente, che si è svolto oggi, lunedì 4 marzo, nella sede della Provincia.


“Si tratta di una misura di carattere preventivo –ha affermato Ferruccio Giovanelli, assessore provinciale all’Ambiente– per combattere l’emergenza smog evitando chiusure infrasettimanali”.

Le targhe alterne scatteranno a partire dal prossimo fine settimana e proseguiranno anche nei due week successivi (16-17 marzo e 23-24 marzo), mentre per le feste pasquali la circolazione sarà libera.

Intanto i dati dell’Arpa hanno evidenziato domenica 3 marzo livelli di polveri fini in calo. In via Nonantolana è stato registrato un dato di 33 microgrammi per metro cubo, 32 in piazza XX settembre e 22 a Carpi.

“Le targhe alterne contribuiscono a mantenere bassi i livelli – afferma Giovanelli, assessore provinciale all’Ambiente – anche se a volte dai dati delle centraline non è sempre rilevabile l’effetto nell’arco di poche ore. Ma il contenimento di una fonte inquinante come il traffico, rappresenta un fattore decisivo per migliorare nel breve periodo la qualità dell’aria e tutelare la salute dei cittadini”.

Nel corso della riunione Giovanelli ha anche annunciato la proposta di un incontro con l’Azienda Usl per programmare una campagna sui rischi per la salute dei cittadini causati dall’inquinamento atmosferico; campagna che si svolgerà con la collaborazione anche dell’Ordine dei medici.

Intanto per giovedì 7 marzo è previsto un nuovo incontro in Provincia con le associazioni di categoria dove saranno discusse proposte di intervento di riduzione delle emissioni inquinanti.