Rapina con cutter in banca a Spilamberto

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri all’agenzia di via Casali della Banca Popolare dell’Emilia Romagna.
Bottino: circa 20mila euro.

Erano da poco passate le 15.30 quando due giovani hanno fatto irruzione dell’istituto di credito. Indossavano jeans e blusa ed avevano il capo coperto da un berretto. Il volto era leggermente coperto dalla visiera, ma non travisato. Secondo le testimonianze fornite dagli impiegati, i banditi parlavano con accento meridionale. Sotto la minaccia di cutter, hanno intimato ai dipendenti di consegnare loro tutto il danaro in cassa. Ottenuto quello che volevano i banditi sono fuggiti. Fuori, ad attenderli, c’era un complice, al volante di una autovettura di colore scuro che si è dileguata verso la periferia. Appena dato l’allarme sul posto sono giunti carabinieri e polizia. Le pattuglie hanno setacciato la via Emilia e altre arterie a largo traffico, ma dei banditi non si sono trovate tracce.