Modena: Informadonna, nuovi spazi d’ascolto

Lavoro come e dove, nascere in casa, educazione e differenze e tempo che non basta mai, sono gli argomenti delle quattro conversazioni del ciclo “Spazi d’incontro virtuali e reali” promosso dal Centro Informadonna e dal Comune di Modena, con il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità, Ministero del Lavoro, Regione Emilia Romagna, Provincia di Modena, Camera di Commercio di Modena e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio.

La conversazione su “lavoro dove e come”, giovedì 21 marzo, guidata dalla psicologa Daniela Piccinini e vittoria Maestroni e Domenica Colapietro del Centro Documentazione Donna, fornirà informazioni su come incominciare a cercare un’ occupazione e darà risposte sull’ Ufficio di collocamento, preparazione del curriculum, lavoro interinale, agenzie ricerche di personale e corsi formazione a Modena e provincia. Giovedì 28 marzo l’argomento di conversazione sarà “Nascere in casa” e fornirà informazioni se la cosa è possible, su chi può dare consigli e a chi rivolgersi. Saranno presenti la psicologa Angela Stradi, Chiara Poggi dell’associazione Le Trame e Laura Piretti dell’ associazione Differenza Maternità. Il terzo appuntamento, in programma giovedì 4 aprile, sarà dedicato alla “Educazione e differenze” in presenza di figli piccoli maschi e femmine al fine di educarli nel rispetto delle differenze senza cadere negli stereotipi. Saranno presenti l’antropologa Letizia Lambertini, la psicologa Laura Cucconi ed esperte del Gruppo di Ricerca Differenze in relazione del Centro Documentazione Donna. “Tempo che non basta mai”, in programma giovedì 11 aprile, sarà il motivo conduttore della quarta e ultima conversazione. Con Paola Nava della società Le Nove e Caterina Liotti del Centro Documentazione Donna si converserà su come trovare un equilibrio tra i tempi del lavoro, della cura dei figli, i tempi da dedicare alla casa e a se stesse. “Dopo una prima fase di sperimentazione, dichiara Morena Manfredini, Assessore all’Istruzione e Pari Opportunità, il servizio Informadonna allarga l’offerta dei servizi ampiando il suo orario di apertura e offrendo nuovi spazi di incontro e orientamento. Non solo quindi uno sportello informativo che offre risposte alle tante domande delle donne, ma un luogo di ascolto e di approfondimento nella ricerca delle informazioni per una possibile soluzione dei problemi”. Il servizio Informadonna è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 in piazza Grande 17 (tel. 059/206580 – e mail:informa.donna@comune.modena.it)