Maranello: arriva il primo “Ferrari store” ufficiale

A Maranello e’ stato
aperto il Ferrari Store, primo negozio ufficiale del Cavallino rampante nel mondo. Situato proprio davanti all’ ingresso storico dell’ azienda, il Ferrari Store e’ uno spazio commerciale innovativo progettato per diventare punto di riferimento per lo sviluppo, l’ esposizione e la vendita di prodotti Ferrari.

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19, anche la domenica, sara’ inaugurato ufficialmente alla vigilia del Gran Premio di Imola alla presenza di Michael Schumacher e Rubens Barrichello.
Lo Store offre in esclusiva tutti i prodotti originali Ferrari, tra cui ‘memorabilia’ della F1, abbigliamento, pelletteria e orologi di alta gamma, modelli in scala, giocattoli e articoli sportivi. Un’ offerta completa, rivolta alla clientela della marca, ai tifosi e ai bambini, a cui e’ dedicata un’ intera zona e gamma di prodotti. Ma e’ stato progettato e realizzato anche per essere un vero e proprio punto d’ incontro per fan e appassionati dell’ universo Ferrari.
Tecnologia e riferimenti ai successi del passato permettono ai visitatori di partecipare direttamente ai momenti piu’ emozionanti della storia dell’ azienda. Il negozio apre infatti le porte alla clientela con l’ esposizione della monoposto campione del mondo F2001 e l’ esatta riproduzione dell’ area pit-stop con parti originali utilizzate nei Gran Premi. C’ e’ anche un’ ampia raccolta di parti meccaniche delle vetture Granturismo, come il fondo a effetto suolo della 360 Modena e il motore della 550 Maranello.
Lo Store e’ dotato di un nuovo sistema audiovisivo realizzato in esclusiva per Ferrari, che sfrutta la speciale gestione automatizzata di suoni e immagini Mbva, avvolgendo il pubblico con speciali effetti visivi e sonori che danno l’ impressione di essere veramente in autodromo.
Insieme alla Galleria Ferrari, che propone sempre nuove iniziative come l’ attuale mostra sui modelli 250, il Ferrari store rappresenta una forte attrattiva per Maranello e per tutti coloro che desiderano conoscere piu’ da vicino il mondo delle ‘rosse’.