Modena: inflazione a marzo, tasso annuo fermo 3%

Nel mese di marzo 2002 il tasso annuo di inflazione a Modena è rimasto fermo al 3%. Le rilevazioni effettuate dall’ufficio statistica del Comune di Modena hanno evidenziato come il trend annuo sia identico a quello di febbraio, mentre a gennaio era stato del 3.2% di gennaio (a dicembre 2001 eravamo al 3.4%).

Per quanto riguarda invece la variazione mensile dei prezzi rispetto al mese precedente la variazione è stata di un più 0.2%, contro uno 0.6% di febbraio (a marzo del 2001 la variazione mensile era stata dello 0.2%). Analizzando il dato dei singoli capitoli di spesa le variazioni in aumento più significative (più 0.8%) sono quelle relative a alberghi, ristoranti e pubblici esercizi (per aumenti generalizzati sui listini) e nel campo dei servizi sanitari (più 0.6% per aumenti sugli onorari dei medici e del costo di alcuni medicinali). Aumenti contenuti, dello 0.3 nel capitolo trasporti e dello 0.2% in altri capitoli come bevande e tabacchi, ricreazione e spettacoli, mobili e articoli per la casa. Da segnalare infine il calo dello 0.6% nel capitolo abitazione, energia e combustibili, per il calo delle tariffe del gas.