Pavarotti&Friends a favore bambini angolani

Luciano Pavarotti dedichera’
l’annuale appuntamento con il ‘Pavarotti&Friends’ ai bambini angolani rifugiati nello Zambia. Lo informa l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).
Il concerto si svolgera’ a Modena il 28 maggio e, come di consueto, il maestro dividera’ la scena con le maggiori pop star internazionali.
Il concerto si svolgera’ a Modena il 28 maggio e, come di consueto, il maestro dividera’ la scena con le maggiori pop star internazionali.

Grazie alle passate collaborazioni con l’UNHCR, nel 1999 e’ stato donato un milione di dollari in favore dei bambini del Kosovo, e nel 2001 un milione e mezzo di dollari sono stati destinati a favore dei bambini afghani rifugiati in Pakistan.
”Siamo grati al maestro Pavarotti per la sua decisione di aiutare i bambini angolani rifugiati in Zambia – ha dichiarato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Ruud Lubbers – Il concerto contribuira’ a dare un’opportunita’ a migliaia di bambini che meritano di avere un futuro migliore”.
Il conflitto civile che si protrae in Angola dal 1975 (anno della raggiunta indipendenza dal Portogallo) ha ridotto il paese allo stremo delle sue forze, costringendo gran parte della popolazione ad abbandonare le proprie case.
Secondo stime delle Nazioni Unite, attualmente circa 4,5 milioni di angolani, piu’ di un terzo della popolazione, sono stati sfollati all’interno del paese, mentre 450 mila sono fuggiti nei paesi vicini, soprattutto in Zambia e Repubblica Democratica del Congo. La recente morte del leader dei ribelli, Jonas Savimbi, apre nuove speranze su una possibile pace nel paese.