Castelfranco: fisioterapista nei guai per truffa

Avrebbe venduto false creme medicamentose e praticato finte elettroforesi, facendosi pagare fior di quattrini dai pazienti. E’ questo il motivo per cui è stata posta agli arresti domiciliari Vittoria Zaganelli, 55 anni, nata a Bologna ed abitante a Castelfranco.

La donna, che è diplomata in fisioterapia, per anni ha ricevuto nel suo studio e praticato terapie a persone di ogni età, compresi disabili. Tutto è andato liscio fino a quando, circa un anno fa, un cliente, ritenutosi truffato, ha presentato denuncia contro la fisioterapista. I carabinieri di Castelfranco hanno iniziato le indagini ed hanno inviato ai Nas le scatolette di crema, vendute come medicamentose. In in realtà sono risultati intrugli senza nessun effetto terapeutico. Oltre alle creme curative, la fisioterapista si sarebbe “specializzata” in altro:
raccontava infatti di praticare sedute di ionoforesi, quando invece immergeva i piedi dei pazienti in una bacinella piena d’acqua con fasulli fili elettrici non collegati ad alcun apparecchio.

A tutt’oggi sarebbero state individuate 12 persone truffate.