Vacanze pasquali sulle piste del Cimone

Una Pasqua sulle piste del Cimone per sciare e ammirare i nuovi talenti dello sci giovanile mondiale. E’ questa l’opportunità che lo Sci Cai Modena e lo Sci club Sestola propongono agli appassionati di sci durante le prossime vacanze pasquali.


Gli impianti sul Cimone saranno aperti e venerdì 29 e sabato 30 marzo sulla pista “direttissima” del Cimone, si svolgerà il primo trofeo “Paletta”, dedicato alla memoria Alberto Marchi “Paletta”, lo scopritore di Alberto Tomba e uno dei protagonisti della promozione sportiva della stazione sciistica del Cimone, scomparso nel 1998 (vedi scheda).

Alla presentazione della manifestazione, che si è svolta martedì 26 marzo nella sede della Provincia di Modena, ha partecipato anche Gaetano Coppi, presidente della Federazione italiana sport invernali.

“L’obiettivo della federazione – ha affermato Coppi – è di trasformare già dal prossimo anno questa gara in un confronto tra campioni affermati e talenti emergenti dello sci internazionale”.

Il programma prevede, dalle ore 9, due gare internazionali junior di slalom gigante (venerdì 29) e slalom speciale (sabato 30) maschile e femminile. L’iniziativa si svolge con la collaborazione della Provincia di Modena, della Federazione italiana sport invernali e del Consorzio del Cimone.

Per l’occasione il Consorzio del Cimone ha deciso di intitolare a Paletta la pista “direttissima” del Cimone. La cerimonia si è svolta martedì 26 marzo nella sede della Provincia di Modena alla presenza di Nadia ed Eugenia Marchi, moglie e figlia di Paletta, e con la partecipazione, tra gli altri, di Mario Lugli, assessore provinciale al Turismo e sport, Giancarlo Muzzarelli, consigliere regionale, Mario Galli, presidente del Consorzio del Cimone, sindaci dei Comuni e amministratori e rappresentanti della Fisi.
Durante la presentazione sono stati illustrati anche i primi dati sulle presenze degli sciatori sulle piste del Cimone in questa stagione invernale. Con oltre 120 mila sciatori la stagione 2001-2002 viene giudicata in modo positivo. L’incremento rispetto all’anno precedente è di circa il 35 per cento, avvicinando i risultati record della stagione 1999-2000.