Biagi e D’Antona, anche i bossoli sarebbero gli stessi

Non solo l’arma usata, una calibro nove corto, forse una Makarov, è la stessa. Anche i proiettili usati per uccidere Massimo D’Antona e Marco Biagi sarebbero della stessa marca, ‘Sellier & Bellot’.


Nell’omicidio D’Antona non vennero trovati bossoli: i killer utilizzarono probabilmente un sacchetto raccogli-bossoli e sono state trovate solo le ogive dei proiettili. Il peso e il materiale delle ogive dei proiettili dei due delitti è però risultato alle analisi lo stesso.

I bossoli raccolti vicino al corpo di Marco Biagi avevano sul fondello la sigla ‘S & B’, cioè ‘Sellier & Bellot’, una marca della repubblica Ceca che produce munizioni di tutti i calibri e ha fiduciari in tutto il mondo, compresi gli Usa. Il rappresentante italiano sarebbe in provincia di Pisa.