Formula 1: Schumacher, Ralf sfida Michael

Ralf Schumacher, a pochi giorni
ormai dal GP di San Marino a Imola, lancia apertamente la sfida
al fratello maggiore Michael e promette battaglia in pista nella
prima gara su suolo europeo.


”Michael è il mio principale avversario per la conquista
del titolo mondiale. Lo devo attaccare e battere”, ha detto il
tedesco della Williams-Bmw in una intervista oggi alla Bild.
”Io non sono il fratello buono, io attacco”, ha aggiunto.
Lo scorso anno Ralf vinse a Imola la sua prima gara in
Formula uno, facilitato anche dal ritiro del fratello
ferrarista. ”A Michael io non regalo nulla, al contrario”, ha
ancora detto Schumi due. ”Noi con la Williams-Bmw possiamo
conquistare il titolo mondiale, dopo tre gare ora questo è
chiaro”. ”Michael nella sua carriera ha già vinto abbastanza,
ha già abbastanza titoli mondiali e non ne ha bisogno di
altri”.
Michael Schumacher accetta la sfida, lasciando intendere che
domenica prossima a Imola con il fratello sarà un duello
all’ultimo millesimo. ”Sicuramente la Williams-Bmw sarà a
Imola la squadra da battere”, ha detto il ferrarista campione
del mondo citato dall’agenzia Dpa. E si mostra ottimista sulla
possibilità per la Ferrari di fare meglio dello scorso anno.
”Per il GP di San Marino siamo fiduciosi. A Imola possiamo
fare affidamento sull’appoggio dei tifosi, cosa questa che sarà
per noi motivo di stimolo”.