Castelfranco E.: inseguimento e sparatoria

Inseguimento e sparatoria per bloccare gli autori dell’ennesimo colpo in un negozio di telefonia cellulare. Recuperati undici dei 28 telefonini rubati e catturati due degli autori del furto.

E’ accaduto ieri, poco dopo la mezzanotte, in via Martiri 124 a Castelfranco, dove si affacciano le vetrine di “Eurotel”. Utilizzando un’autovettura come ariete, i ladri hanno divelto le vetrine del negozio. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto i malviventi erano già fuggiti. Grazie ad un testimone, l’auto è stata intercettata e bloccata poco più tardi in stradello Romano, laterale di via Emilia. A bordo della vettura, risultata poi rubata a Bologna lunedì pomeriggio, c’erano però solo 11 dei 28 telefonini asportati dal negozio di Castelfranco dove i carabinieri hanno rilevato tracce di sangue a terra, che dimostrano come uno dei malviventi si fosse ferito durante la spaccata. Nessuno dei due arrestati però mostrava segni di ferite. Per questo gli investigatori ritengono che i due, entrambi trentenni di nazionalità moldava, abbiano avuto dei complici.
Le indagini proseguono per scoprire il resto della gang.