Modena: tunisino nervoso sorpreso con droga

Un nervosismo troppo accentuato per un normale controllo dei documenti di guida, ha insospettito due agenti motociclisti della Polizia Municipale di Modena che hanno iniziato un minuzioso controllo dell’autovettura, scoprendo nel vano sotto al volante un sacchetto contenente oltre 2 etti di hashish.

Così sono scattate le manette ai polsi di un cittadino tunisino T. N. di 27 anni, residente con la moglie a Nonantola, in regola con il permesso di soggiorno, autista presso una ditta di trasporti modenese. Lunedì scorso, verso le 18, due agenti hanno fermato per un normale controllo stradale un’autovettura Golf in via Canaletto. Alla guida T.N. che ha manifestato particolare preoccupazione per un controllo non previsto. Da qui la perquisizione e il ritorvamento della droga. L’extracomunitario, privo di documenti al momento dell’arresto è stato fotosegnalato presso il comando di viale Amendola, quindi denunciato per detenzione di sostanza stupefaciente ai fini di spaccio ed associato, a disposizione del Magistrato, alla Casa circondariale di Modena.