Formula 1: Schumi in futuro al posto di Todt?

Nel futuro di Michael Schumacher
alla Ferrari, una volta terminata la sua carriera di pilota, ci
sarà un posto di direttore sportivo al posto di Jean Todt?


L’ipotesi, che circola da qualche tempo, viene seccamente
smentita dallo stesso campione del mondo tedesco, che ha fatto
sapere, in un’intervista al quotidiano Koelner Stadt-Anzeiger:
”Non intendo affatto assumere quell’incarico. Non sarebbe una
cosa per me”. L’intervista sarà pubblicata domani, ma oggi
l’agenzia Dpa ne ha fornito una breve anticipazione.
Da pilota Schumi ribadisce che non ha intenzione di cambiare
scuderia, anche se ha aggiunto che al termine della carriera
lavorerà come uomo-immagine della Ferrari. Un contratto in
questo senso, ha specificato, è già stato concluso.
Il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, ha concluso
il pilota tedesco, in un colloquio gli ha offerto ”in linea di
principio un contratto a vita”.