Modena: aumenta richiesta fondo sociale per affitto

Oltre 8 mila le domande ricevute dai Comuni modenesi per usufruire del Fondo sociale per l’affitto: in netto aumento rispetto alle 5 mila del 2000 ed alle 7 mila del 2001. L’incremento si aggira tra il 5-10 per cento mettendo in evidenza che il problema casa a prezzi accessibili rappresenta un bisogno emergente e diffuso.

Sono questi, in sintesi, i dati che emergono dalle rilevazioni dell’Osservatorio politiche abitative della Provincia di Modena sulle domande presentate nella provincia modenese a fine marzo 2002.

Dai dati dell’Osservatorio emerge che nei Comuni più popolosi la domanda si consolida mentre Modena è stabile a più di 3 mila domande all’anno. A Carpi si rileva un passaggio da 873 domande nel 2001 a 933 nel 2002 mentre a Sassuolo si registra un incremento da 483 domande nel 2001 a 550 nel 2002. Più rilevante è l’aumento a Vignola con 486 nel 2002 contro le 372 domande nel 2001.

Ma è nella ‘cintura’ che si emerge ancora di più il bisogno: Formigine con 239 domande nel 2001 e 305 nel 2002; Spilamberto con 91 domande nel 2001 e 127 nel 2002; Soliera con 151 richieste nel 2001 e 197 nel 2002; Castelfranco Emilia con 241 domande nel 2001 e 307 nel 2002. Dati consistenti anche per alcune realtà della fascia montana: Guiglia nel 2001 ha ricevuto 43 domande, che nel 2002 sono diventate 61 mentre a Palagano si è passati da 11 a 17 e a Pavullo da 221 a 253.