Modena: auto, sconto 309 euro per impianti gpl

I modenesi che intendono installare sulla propria autovettura a benzina un nuovo impianto a metano o gpl, potranno usufruire di un contributo fino a 309 euro. Inoltre riceveranno un buono carburante di 40 euro. Questo grazie ad un accordo tra Provincia, Comuni e associazioni degli autoriparatori (Cna, Lapam, Fam-Claai) e dei distributori di carburante (Federmetano e Consorzio gpl).

In base a questo accordo, gli enti locali si impegnano a riconoscere un contributo agli automobilisti di 206 euro, diviso in parti uguali tra Provincia e Comune di appartenenza, mentre 103 euro figurano come sconto concesso dagli autoriparatori al momento dell’installazione. Il costo complessivo per l’intervento va da 900 euro a 1.300 euro a secondo del tipo di autovettura.

I distributori, invece, si impegnano a rilasciare un buono acquisto carburante (gpl e metano) di 40 euro per ogni autoveicolo trasformato.

Per questo progetto, nel 2002, la Provincia mette a disposizione circa 77 mila euro, mentre altrettanti saranno stanziati dai Comuni. Con questi fondi potranno essere riconvertiti circa 759 automezzi su tutto il territorio provinciale. Si potrà fare richiesta per tutte le autovetture, escluse quelle immatricolate da meno di un anno. Le modalità per ottenere i contributi saranno specificate nelle prossime settimane nei bandi che saranno pubblicati dai singoli Comuni.

L’accordo con le associazioni di categoria è stato siglato oggi nella sede della Provincia.
Finora solamente i residenti di Modena, Fiorano, Formigine, Nonantola e Sassuolo potevano usufruire di un contributo simile, erogato dai Comuni sulla base di un decreto del governo sulle realtà ad alto rischio traffico.

Nell’ambito dell’accordo, inoltre, i 15 Comuni modenesi dichiarati dalla Regione a rischio inquinamento si impegnano ad avviare le procedure di richiesta dei fondi del Governo per l’installazione di impianti gpl e metano su autoveicoli immatricolati tra il 1988 e il 1992.

I 15 Comuni sono Modena, Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Carpi, Castelfranco, Castelnuovo, Castelvetro, Fiorano, Formigine, Maranello, Nonantola, Sassuolo, Soliera e Spilamberto.