Modena: lavoro estivo guidato

La scuola incontra il mondo del lavoro e agli studenti delle terze e quarte superiori viene offerta la possibilità di un’esperienza concreta di formazione attraverso stage di cinque settimane in aziende e in pubbliche amministrazioni. Sono le caratteristiche del Lavoro estivo guidato.

L’iniziativa viene promossa dalla Provincia di Modena e dalla Camera di commercio con il cofinanziamento della Comunità europea e la collaborazione delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali, dei distretti scolastici e dei Comuni di Modena, Carpi, Mirandola, Pavullo, Sassuolo e Vignola.

Per iscriversi, gli studenti devono rivolgersi agli insegnanti e alle segreterie delle scuole entro sabato 11 maggio. I minorenni devono presentare anche l’autorizzazione dei genitori. Verranno predisposte graduatorie sulla base del profitto, delle attitudini e delle opportunità formative personali valutate dagli insegnanti. Ai ragazzi sarà assegnata una borsa di studio di 413 euro (800 mila lire). Lo scorso anno furono 900 gli studenti che parteciparono all’iniziativa, ma le domande presentate erano state molte di più.

Le aziende interessate a ospitare stage nel periodo tra giugno e agosto possono rivolgersi, per informazioni, alla Camera di commercio (tel. 059 – 208.221) o alle associazioni di categoria. Il termine per le segnalazioni scade il 18 maggio.

Nel periodo di cinque settimane dell’iniziativa sono previsti anche momenti di formazione che avranno l’obiettivo di far conoscere agli studenti gli aspetti innovativi del mondo del lavoro, soprattutto per quel che riguarda professionalità e tecnologie, ma anche per proporre ai giovani “elementi di conoscenza e autovalutazione – spiegano gli organizzatori – in grado di rappresentare un contributo per la progettazione della propria carriera professionale e per l’autopromozione”.