Lavoro: Istat, retribuzioni + 3,2% a marzo

Nel mese di marzo 2002 l’indice delle
retribuzioni contrattuali orarie dei lavoratori dipendenti è cresciuto del 3,2% rispetto a marzo 2001 (a fronte di un’inflazione al 2,5%). Lo comunica l’Istat precisando che l’aumento registrato nel periodo gennaio-marzo, rispetto al
corrispondente periodo del 2001, è stato del 3%.

Nel periodo gennaio-marzo 2002 -continua l’Istat precisando che il dato è ancora provvisorio- le ore
perdute per conflitti di lavoro sono state pari a 5,1 milioni, con un incremento del 584,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.