Ceramiche: Ricchetti, Zannoni torna capo operativo

Oscar Zannoni, presidente di Ceramiche Ricchetti, torna alla guida operativa del gruppo in
veste di amministratore delegato, dopo che Nedo Brogi ha rimesso il mandato.

Nel ringraziare il manager per oltre vent’anni di
impegno in azienda, l’industriale, durante l’assemblea dei soci, ha spiegato ”che il mandato di Brogi si è chiuso con il raggiungimento degli obiettivi prefissati”. Zannoni, 59 anni, inizia l’attività nel settore ceramico nel 1960 quando fonda la Smov. Nel ’95 acquista – ricorda una nota -Ceramiche Ricchetti e un anno dopo la quota in Borsa. L’imprenditore è stato presidente di Assopiastrelle e oggi siede, fra l’altro, nei Cda di Fondiaria e Meliorbanca. Dal ’93
è membro di giunta di Confindustria.