Reggio E.: bambini a passeggio scoprono 2 morti

Due bambini a passeggio con il loro cane hanno scoperto questa mattina i cadaveri di due giovani, stroncati da un’overdose di eroina in un parcheggio dietro lo stadio Giglio, in via Duo a Reggio Emilia. A pochi passi dai loro corpi due siringhe e un laccio emostatico.


Sono morti per una overdose di eroina due giovani amici, una ragazza di 20 anni, Debora Cavazzoni, compiuti soltanto una settimana fa, residente a Reggio ed un giovane di 28 anni, Stefano Corona nato e residente a Sassari. I loro corpi sono stati trovati da due fratellini di 8 e 5 anni che erano andati a portare a passeggio il loro cagnolino. Ad attirare l’attenzione dei bimbi l’abbaiare insistente del cane. Da qui la macabra scoperta. Impauriti i due bimbi hanno avvertito il padre, l’uomo ha subito chiamato la Polizia. Sul posto sono così intervenuti gli agenti di una volante e il personale sanitario inviato dalla centrale operativa del 118. Al medico, però, non è rimasto altro da fare che constatarne il decesso, avvenuto probabilmente ieri sera, pochi minuti dopo che i due giovani, arrivati in zona in sella a uno scooter, si erano appartati nel parcheggio dello stadio.