4 milioni di italiani tornano a casa

Quattro milioni di italiani sulla via del ritorno dopo i ponti festivi del 25 aprile e del primo maggio. Il 65% dei rientri – secondo le stime l’Osservatorio di
Milano – avverra’ in auto, il 25% in treno e il 10% in aereo. Il maltempo di questi ultimi giorni non ha favorito gli spostamenti, soprattutto al Nord.


Ad aver approfittato del lungo ponte cominciato con la
festivita’ della Liberazione e che finira’ domani sono stati
circa due milioni di persone che – rileva l’Osservatorio –
hanno scelto prevalentemente le citta’ d’arte (Firenze e Roma in
testa), mentre le mete preferite all’estero sono state le
capitali europee, soprattutto Parigi, Vienna e Praga. Non pochi
saranno i vacanzieri reduci dai Caraibi.
Altri due milioni invece i vacanzieri partiti il primo maggio
e gia’ sulla strada di ritorno. Sarebbero potuti essere di piu’
– conclude l’Osservatorio di Milano – ma gli acquazzoni di
questi giorni hanno scoraggiato molti a mettersi in viaggio.