Nuovo servizio per le giovani imprese modenesi

Gim – Giovane Impresa Modena – il servizio dell’Assessorato alle Politiche Economiche del Comune di Modena che aiuta i giovani a costruire il proprio progetto d’impresa, si arricchisce di una nuova funzione.

Da qualche giorno è attivo “Primo Contatto”, lo sportello “accoglienza” per gli utenti che richiedono informazioni e assistenza tecnica alla creazione d’impresa. “Primo Contatto” è l’ultimo traguardo, in ordine di tempo, conseguito dallo Sportello Unico per le Imprese che intende in tal modo ampliare e potenziare la gamma di opportunità offerte agli imprenditori già attivi e a quelli che si cimentano per diventarlo. La postazione “Primo Contatto” di Gim sarà attiva dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, presso lo Sportello Unico per le Imprese del Comune di Modena al 6° piano di via Santi 40 e sarà gestita da 12 operatori appositamente formati sui temi dell’economia aziendale, in particolare sui temi finalizzati alla conoscenza del percorso logico che qualifica un’idea d’impresa, sulle principali fonti di finanziamento alla creazione d’impresa, sulla comunicazione organizzativa all’interno del gruppo e verso l’esterno. Agli aspiranti imprenditori sarà dato un primo orientamento che consisterà nella verifica dell’idea di impresa presentata. A questa prima fase seguirà, se necessario, l’invio degli utenti a 3 esperti esterni specializzati nelle tematiche dei finanziamenti alle imprese (sia di tipo comunitario che nazionali e locali) e nelle metodologie di costruzione di un business-plan. I tre esperti riceveranno il pubblico un pomeriggio alla settimana dalle 13.30 alle 17,30. Gli operatori di Primo Contatto, inoltre, dopo il primo colloquio orientativo potranno inviare gli aspiranti imprenditori anche presso altri servizi presso l’Amministrazione Comunale, o ancora ad altre Amministrazioni pubbliche del territorio e alle associazioni di categoria. Con “Primo Contatto” quindi si tende a ulteriormente qualificare il rapporto con gli utenti esterni, avendo di mira non solo le imprese già costituite, ma anche attività di orientamento alla creazione di impresa. Sul fronte dei dati, Gim – a poco più di un anno dall’avvio delle attività – conta 201 richieste di appuntamenti per discutere di nuove idee di impresa (99 uomini e 102 donne).