Pm di Palermo chiede ergastoli per omicidi Modena

Il pm della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, Marzia Sabella, ha chiesto la condanna
all’ ergastolo per nove presunti ”uomini d’onore” accusati di dieci omicidi commessi a Palermo e a Modena. La pena a dieci anni di reclusione è stata chiesta per il pentito Salvatore
Grigoli.


Il processo si svolge davanti ai giudici della prima sezione della Corte d’ assise, presieduta da Claudio Dall’Acqua e scaturisce dalle dichiarazioni di Grigoli che si è autoaccusato dei delitti, indicando anche i complici. Fra i dieci imputati figurano Salvatore Benigno, Cosimo Lo Nigro e Antonino Mangano. Gli omicidi sono stati commessi nel quartiere di Brancaccio a Palermo, a Misilmeri (omicidio di
Cosimo Bonanno) e a Modena (due giostrai assassinati). Fra gli omicidi figura quello che avrebbe commesso Luigi Giacalone (imputato) che avrebbe ucciso il marito della sua amante perchè la maltrattava.