”Tallone di Achille” campagna contro il doping

Il progetto modenese contro il doping, denominato “Il tallone di Achille”, sarà protagonista, domani a Caserta, nel corso dell’arrivo della nona tappa, Tivoli-Caserta, dell’85° Giro d’Italia.


Per tutto il giorno sarà allestito uno stand per distribuire materiale relativo al progetto che prevede anche l’iniziativa del “telefono pulito” (800 170001), attivo dal 18 aprile al Policlinico di Modena per fornire tutte le informazioni su farmaci e integratori. La delegazione modenese al Giro sarà guidata da Ferdinando Tripi, medico sportivo e responsabile della Medicina dello sport dell’Ausl di Modena e da Gustavo Savino, medico della scuola di specializzazione in Tossicologia dell’Università di Modena e collaboratore del “telefono pulito”.
Oltre alle iniziative promozionali è probabile anche un intervento dei medici modenesi nel corso del “Processo alla tappa”, in programma sui Rai tre alle ore 17. “Il tallone di Achille”, promosso da Provincia, Comune, Università e Ausl di Modena, Coni, Csi e Uisp e Villa Igea, è dedicato alla lotta al doping, soprattutto tra amatori e giovani atleti e ha come testimonial le atlete dell’Edison volley Modena.