Modena: nuoto, ”Trofeo Ghirlandina”

Sarà da record la 29a edizione del trofeo Ghirlandina memorial “Alfredo Manfredini” di nuoto giovanile, in programma da venerdì 24 a domenica 26 maggio nella piscina comunale di via Dogali a Modena: record di atleti iscritti (oltre 900, provenienti dall’Italia ma anche da Svizzera, Slovenia e Croazia), di società partecipanti (74) e di presenze in gara (quasi 2500).


L’iniziativa è organizzata dalla società Modena nuoto con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Provincia e Comune di Modena e la collaborazione di Coni, Federazione italiana nuoto e Uisp. Gli atleti, di cui quasi 500 ragazze, sono di età compresa tra i gli 11 e i 16 anni. Il programma parte venerdì 24 (alle ore 16,30) con le serie dei 200 (stile libero, rana, delfino e dorso) per proseguire sabato e domenica con le batterie e le finali dei 100 metri, dei 50 stile libero e dei 200 misti. I modenesi in gara saranno 135 in rappresentanza di sette società. Le speranza di vittoria sono legate ai nomi di Lorenzo Benatti, della società Carpi nuoto, classe 1986, campione italiano juniores dei 50, 100 e 200 delfino; Andrea Rebottini della società Nuotatori modenesi di Maranello, classe 1985, in gara nei 50 e 100 stile libero; Luca Stanzani, dei Vigili del fuoco di Modena, classe 1989, favorito nei 100 e 200 dorso, mentre tra le ragazze spicca il nome di Elisa Cavazzuti, della squadra A della società Ghirlandina Modena, in gara nei 100 e 200 delfino.
Come spiega Mauro Zanni, presidente della Modena nuoto, la manifestazione rappresenta “uno dei più importanti appuntamenti nazionali di nuoto giovanile, un’occasione per verificare la situazione di un settore che negli ultimi anni è esploso anche grazie alle brillanti prestazioni dei nuotatori azzurri alle Olimpiadi di Sidney”. Il trofeo sarà assegnato alla società che si sarà aggiudicata il maggior numero di punti nelle diverse gare. Alle premiazioni di domenica 26 maggio (dalle ore 17) parteciperà anche il ministro dei Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi.