Modena: tutto pronto per il ”Pavarotti & Friends”

Tutto pronto per il mega-concerto “Pavarotti & Friends”, che per il nono anno andrà in scena questa sera dal Parco Novi Sad di Modena, e in diretta su Raiuno alle 21. Obiettivo di
quest’anno è raccogliere fondi per i circa 80 mila rifugiati angolani che si trovano in tre campi dello Zambia.


Queste, salvo variazioni dell’ultima ora, le esibizioni previste: Andrea Bocelli (‘Mille Lune, Mille
Onde’, un medley di ‘My way’, Parlami d’amore Mariù e canzoni napoletane, e con il maestro Pavarotti e Zucchero ‘Miserere’); Zucchero (‘Baila Morena’ e ‘Sento le campane’); Sting (”Until’
e in duetto con Pavarotti ‘When We Dance’); Lou Reed (”Walk on the Wild Side’ e in duetto ‘Perfect Day’); James Brown (”I Got You – I Feel Good’ e ‘Sex Machine’, oltre al duetto ‘A men’s world’); Grace Jones (‘Slave to the Rythm’ e duetto ‘Porquoi Me Reveiller’); Elisa (‘Rainbow’ e duetto ‘Voglio vivere cosi”); Gino Paoli (‘Un altro amore’ e duetto ‘Il cielo in una stanza’); Raf (‘Via’ e duetto ‘Cosa resterà degli anni Ottanta’); Augusto
Enriquez Y su Mambo Band (‘Carambola’ e in duetto con Pavarotti ‘Chitarra romana’). Nel finale vedremo tutti gli artisti esibirsi in ‘Hey Jude’ dei Beatles con un coro di bambini angolani. Per il maestro Pavarotti quello di quest’anno sarà un
concerto particolare, perchè segnato dalla morte del padre, avvenuta giovedì scorso. Ma, come si dice, ‘the show must go on’. E così stasera lo rivedremo come sempre perfetto padrone di
casa di un evento ormai caratterizzato dagli immancabili e attesissimi duetti, in una (quasi sempre) perfetta fusione tra musica classica e musica pop. E assisteremo anche ad una
‘celebrazione’: quella dei 10 anni della nascita di ‘Miserere’, brano scritto nel ’92 da Zucchero per Pavarotti e che ha lanciato Andrea Bocelli nel firmamento musicale internazionale, (”ho creato un mostro”, dice Zucchero scherzando) e che i tre
artisti canteranno insieme. ”Sono contento per questa idea venuta al maestro – afferma Zucchero – anche perchè è proprio da ‘Miserere’ che è partito il ‘Pavarotti & Friends”’. Il bluesman padano spiega di aver composto il brano in un momento particolare della sua vita in cui era ”fuori cervello”, dopo una notte con una ragazza messicana conosciuta in un ristorante di Fiumetto, vicino a Marina di Pietrasanta. Un brano poi registrato con Bocelli e presentato a Pavarotti che, dopo molte
insistenze, ha deciso di inciderlo. Zucchero è riuscito anche a fargli girare il video del singolo, in abiti da frate, e a convincerlo ad organizzare ”un concerto per lanciare ‘Miserere”’. Il ‘Pavarotti & Friends”, appunto, nato anche grazie all’iniziativa dall’allora segretaria del maestro, Nicoletta Mantovani.