Inail: oltre 2mln casalinghe assicurate nel 2002

Superano i due milioni le iscrizioni delle casalinghe al fondo infortuni dell’Inail nel 2002, in crescita rispetto allo scorso anno del 75%. Secondo DonnEuropee Federcasalinghe il secondo anno di vita dell’assicurazione contro gli infortuni domestici sta registrando un grande successo. In aumento, spiega una nota, anche le iscrizioni di coloro che hanno diritto alla gratuita’ che ammontano a circa 200.000 unita’.

Gli infortuni denunciati alla data del 30 marzo 2002 sono stati 352, di questi 108 sono in istruttoria e 3 sono i casi definitivamente riconosciuti. Le regioni da cui sono arrivate maggiori richieste sono l’Emilia Romagna, il Lazio e la Sicilia. Le citta’ che non hanno inviato nessuna richiesta sono Aosta e Bolzano.
Federcasalinghe chiede al parlamento che sia abbassato il tetto previsto dalla legge per l’indennizzo dell’invalidita’, che oggi e’ fissato al 33%, almeno al 27%. L’associazione inoltre chiede che il diritto alla gratuita’ dell’esercizio al fondo per quanto riguarda il reddito personale sia elevato a 6.713,98 euro invece degli attuali 4.648,11. Per il reddito famigliare, invece, l’organizzazione chiede che il livello di gratuita’ sia spostato da 9.296,22 euro attuali a 11.271,39 euro. In tal modo, conclude Federcasalinghe, vengono adeguati tali redditi alla soglia di poverta’ fissata nella finanziaria del 2002