Modena: la polizia municipale noleggia i mezzi

Il parco veicoli della Polizia Municipale sarà completamente rinnovato. Tutti i motoveicoli e gli autoveicoli attualmente in uso, compresi i furgoni destinati all’infortunistica stradale, saranno sostituiti da mezzi nuovi noleggiati da una ditta specializzata. Il contratto avrà una durata di cinque anni.

I vecchi veicoli saranno ritirati dalla medesima ditta, che li sostituirà con mezzi nuovi, rispondenti alle caratteristiche specifiche richieste per i servizi svolti dagli agenti della Polizia Municipale. La gara per la fornitura si è conclusa con l’aggiudicazione alla ditta Car Server di Reggio Emilia, che agisce in associazione temporanea di impresa con la Lease Plan Italia spa di Milano. A fronte di un canone annuo fisso, il Comune godrà di numerosi vantaggi: un parco veicoli della Polizia Municipale nuovo e completamente attrezzato, adeguato alle esigenze ed omogeneo per caratteristiche funzionali. Non vi saranno spese oltre a quella del carburante (ogni altro costo di manutenzione, bollo, assicurazione, ecc. è a carico della ditta ). Le eventuali riparazioni, oltre il limite di franchigia, saranno eseguite in tempi rapidi e con massima priorità. La Ditta aggiudicataria fornirà consulenza ed assistenza continua nel corso del periodo di noleggio per quanto riguarda la gestione dei mezzi, favorendo un monitoraggio continuo degli elementi di controllo, per un utilizzo ottimale per parco veicoli. La formula del noleggio è in rapida diffusione negli ultimi anni, particolarmente presso le imprese di medie e grandi dimensioni, le quali trovano maggiormente conveniente evitare la gestione diretta del parco veicoli risparmiando così notevoli somme sui costi di struttura. Il caso del parco veicoli della Polizia Municipale, anche per le diverse e particolari condizioni di utilizzo dei mezzi stessi, costituisce un significativo banco di prova per questa modalità di gestione dei mezzi, di riferimento anche per altre strutture comunali.