3 incidenti e 3 morti sulle strade modenesi

Tre persone hanno perso la vita la notte scorsa nel Modenese in seguito ad altrattanti incidenti stradali.
Il primo è avvenuto, poco prima dell’una, sulla corsia Nord dell’A1, a due chilometri dal casello di Modena Nord.


Un cinquantaduenne di Milano, A.P., si è scontrato con un tir condotto da un ucraino che, all’altezza del by pass del guard rail, ha tentato di fare inversione di marcia creando così un fatale ostacolo per l’automobilista che si è trovato la corsia completamente sbarrata. La Mercedes di A.P., lanciata ad alta velocità in direzione Bologna, si è incastrata sotto l’autoarticolato e per il conducente non c’è stato nulla da fare.

Tre ore dopo, alle 4, sulla statale 255 nei pressi del ponte di Navicello a Bomporto è morto C.F., un quarantatreenne del posto che, con la sua Fiat Uno si è scontrato frontalmente con un camion proveniente dalla direzione opposta. Alle 6, sulla Panaria Bassa tra Modena e Bomporto la terza vittima: Fabio Ugatti, 42 anni, operaio di Albareto, una frazione di Modena, per cause ancora da accertare, è uscito di strada con la sua Seat Ibiza finendo nel fossato. In seguito all’urto l’uomo è stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed è morto sul colpo.