Nuovi sogni maschili

Addio maschio latino, virile e dominatore. Adesso per sei uomini italiani su dieci l’ultima fantasia erotica e’ ‘farsi violentare’ dalla donna. E come se
non bastasse, ora gli uomini italiani danno forma alle loro fantasie attraverso le dive virtuali dei videogiochi, che nell’immaginario erotico maschile stanno rubando il posto alle dive in carne e ossa.


E’ quanto emerge da un’indagine realizzata dalla rivista Class su 658 uomini italiani di eta’ compresa tra i 18 e i 45 anni. Del servizio, in edicola nei prossimi giorni, e’ stata diffusa un’anticipazione.
Stando al sondaggio, le nuove ‘icone’ del desiderio maschile hanno nomi come Jill Valentine o Zelda, le nuove eroine virtuali che a quanto pare hanno mandato in pensione i sex-symbols della
realta’ e anche il loro prototipo, Lara Croft,.
Quasi sei italiani su dieci, rivela l’indagine, non hanno paura ad ammettere che le eroine dei videogiochi sono entrate prepotentemente nei loro sogni. Il 37% confessa che dopo una
serata ai videogiochi piu’ di una volta le eroine si sono ripresentate in sogno. Ma anche chi non ha giocato prima di andare a dormire, il 20% degli intervistati, dice di sognare ugualmente la propria sexy diva elettronica.
Quali le ragioni di tanta attrazione? Il 28% degli
interpellati spiega che cio’ che piu’ gli piace nelle dive dei videogiochi e’ il fatto di ‘poterle caratterizzare’ e ‘poter far fare loro tutto quello che voglio’. Le eroine armate dei videogiochi, oltre ad essere considerate estremamente sensuali
(21%), sono soprattutto ‘disponibili’. Ma l’uomo sembra essere affascinato anche da un altro elemento costante in queste eroine virtuali: il loro ricorso alle armi e alla violenza (19%), che
le caratterizza come donne forti, e coraggiose, che non si tirano indietro di fronte all’avventura (13%). Non manca nemmeno (12%) chi dice di essere attratto proprio dalla non-fisicita’ di queste eroine.
A questo punto il sognare di essere violentato appare come un desiderio conseguente. Il 43% degli intervistati sostiene infatti che una delle fantasie e dei sogni piu’ ricorrenti e’ quello di essere preso con la forza da una donna. Ma se il 36% sogna di crearsi, proprio grazie all’elettronica, la propria donna-amante ideale e su misura, il 25% sogna invece ancora la donna-geisha, ricollegando l’ambito dei videogiochi al paese dove hanno il maggior sviluppo.
Situazione questa che non manca di far sentire i suoi effetti anche nell’ambito reale e persino ‘domestico’. Il 57% degli intervistati dice di aver pensato spesso di chiedere alla propria partner di abbigliarsi proprio come le eroine dei
videogiochi. Allo stesso tempo, gli intervistati ammettono che questi sogni e fantasie erotiche hanno influito anche nella propria normale vita di coppia, traducendosi in una perdita di interesse per la propria partner (31%), ma anche in una vera
monopolizzazione della consolle per i videogiochi, letteralmente rubata ai propri figli (27%).