Modena: situazione in miglioramento dopo incidente su A1

Primi segnali di normalizzazione della viabilità sull’A1 dopo l’incidente che stanotte ha coinvolto tre mezzi pesanti tra i caselli di Modena nord e Modena sud. Alle 10.50 è stata riaperta una corsia dell’Autosole in direzione sud, dove si può transitare a velocità molto ridotta. Due dei mezzi pesanti coinvolti nel rogo sono già stati rimossi.


Alle 11.15, ha riferito la società Autostrade, la coda raggiungeva i 14 chilometri. In direzione nord, anche a causa della chiusura della stazione di Carpi sull’Autobrennero per lavori che si protraggono da una settimana, il traffico della zona si riversa su Campogalliano, dove è segnalata una coda di 5 km, contigua alla coda per l’incidente di ulteriori 9 chilometri.

Soltanto nel pomeriggio, afferma una
nota, potra’ essere riaperta al traffico la carreggiata sud, non appena ultimati i primi interventi di ripristino e della messa in sicurezza dell’area del sinistro.

Gli itinerari alternativi consigliati dalla societa’ Autostrade sono: da Milano e dall’area del nord ovest verso Firenze, utilizzare la A1 sino a Parma e, quindi, attraverso la A15 Parma-mare raggiungere la A12 sino a Viareggio per rientrare verso Firenze sulla A11. Dall’area bolognese ed adriatica in direzione Milano e viceversa utilizzare la A13 Bologna-Padova. Per gli spostamenti nell’area emiliana, scegliere la viabilita’ ordinaria, in particolare la SS Emilia.