Telefono Blu: oltre 1.200.000 emiliani in vacanza

Saranno quasi un milione e duecentomila gli emiliano-romagnoli che quest’estate andranno in vacanza. Queste le previsioni di Telefono Blu, l’associazione di tutela dei consumatori del turismo, che ha elaborato un sondaggio su un campione di duemila persone.

”Bologna e la regione -ha spiegato oggi a Bologna il presidente di Telefono Blu, Pierre Orsoni- si confermano ai primi posti per ‘out-going’. Sicuramente sara’ un’estate con grande voglia di viaggiare, soprattutto in Italia, e saranno almeno trenta milioni gli italiani che prenderanno un periodo di ferie di almeno sette giorni e oltre la meta’ di questi effettuera’ almeno due viaggi”.

Il maggior esodo si avra’ nella provincia di Bologna con 395.000 persone in viaggio, seguita da Modena (175.000), Parma (140.000), Ferrara e Reggio Emilia (75.000), Piacenza (65.000). Resta agosto il mese preferito con oltre il 52% delle partenze, seguono luglio (28%), settembre (14%) e giugno 6%. Meta preferita il mare, dove andra’ oltre il 75% di chi va in vacanza. Il 12% scegliera’ mete extraeuropee: in testa le coste del Mediterraneo del sud, seguite dai Caraibi, dal Messico, dal Nord America, dall’Australia, dall’Estremo Oriente. Saranno almeno il 15% quelli che invece sceglieranno l’Europa: in testa Grecia e Spagna, ma anche il Nord Europa, le capitali europee, l’Irlanda. Nell’ Est, i Paesi preferiti sono Croazia e Slovenia, a seguire Repubblica Ceca, Ungheria e Russia.

Tra le spiaggie italiane piu’ amate, si confermano quelle della Romagna, delle Marche, dell’Isola d’ Elba ed d’Ischia. Tra le regioni piu’ ambite e’ in testa la Sardegna, seguita dalla Sicilia, dalla Puglia e dalla Campania. Ed infine, l’agriturismo e’ in crescita in Toscana, in Trentino ed in Umbria. L’Emilia-Romagna e’ anche meta di turisti, soprattutto per le spiaggie della riviera, ma sono previsti buoni risultati anche per l’Appennino, specie nelle provincie di Bologna, Modena e Parma.