Modena: arrestato vigilante

Una guardia giurata a Modena ha esploso dieci colpi di pistola contro l’ auto del cliente di una
prostituta nigeriana che, poco prima, era stata picchiata dall’uomo che aveva pure tentato di violentarla e rapinarla.


La raffica di fuoco ha svegliato attorno alle 6,30 i
residenti della zona di piazza Manzoni, dove e’ avvenuta la sparatoria. La guardia giurata – C.R., modenese di 33 anni – stava per finire il turno di servizio quando ha notato una ‘Punto’ da cui e’ scesa la ragazza lievemente ferita e visibilmente agitata. A quel punto il giovane ha estratto la
pistola e ha cominciato a sparare contro l’ utilitaria. Solo per caso l’ uomo che era alla guida – un napoletano di 21 anni che aveva abbordato la donna nella zona di via Emilia Ovest – e’
rimasto illeso. I colpi, sparati all’ impazzata, hanno sfiorato diverse finestre dei palazzi circostanti. Chiamati da alcuni residenti, sono arrivati subito agenti di polizia che hanno arrestato la guardia giurata per tentato omicidio e hanno denunciato il cliente della prostituta per tentata violenza
sessuale e tentata rapina. La donna – che ha 27 anni e ha spiegato agli investigatori di essere stata aggredita dal giovane – non ha il permesso di soggiorno e sara’ espulsa.