Fiorano: accoltellato alla schiena dopo una lite

Un diverbio iniziato per banali ragioni di lavoro, è degenerato in poche ore, tanto da costringere il ricovero in ospedale per uno dei protagonisti ed il trasferimento al carcere di Sant’Anna per il secondo.

Ieri pomeriggio poco dopo le 17.00 due extracomunitari, marocchini di Casablanca, hanno litigato per motivi di lavoro all’esterno di una ceramica di Fiorano e, in breve tempo, dalle parole sono passati ai fatti. B.K, 33 anni, residente a Maranello, ha aspettato fuori dalla fabbrica il connazionale con cui aveva avuto un alterco e lo ha colpito con un coltello al torace, procurandogli gravissime lesioni a un polmone. La vittima, 32 anni, è ricoverata al Policlinico mentre l’aggressore è stato portato nel carcere di S.Anna con l’accusa di lesioni personali gravi.