Modena: maxi sforamento ieri per l’ozono

Anche nella giornata di ieri, mercoledì 19 giugno, si sono avuti vari superamenti della soglia di attenzione dell’Ozono, fissata a 180 microgrammi per metrocubo.

Tali superamenti sono stati registrati dalla stazione di rilevamento dell’inquinamento atmosferico di P.zza XX Settembre, dove il valore massimo raggiunto è stato di 228.4 microgrammi per metrocubo alle ore 16.00; in via Nonantolana, con un valore massimo di 195.1 raggiunto alle 15.00; in L.go Garibaldi, sempre a Modena, 184.4 alle 16.00, e a Maranello dove, alle 16.00, il valore massimo raggiunto è stato, 181.9. L’ARPA – Servizio Meteorologico Regionale, prevede condizioni meteo favorevoli al mantenimento dei livelli di ozono sui valori attuali nelle giornate di oggi e domani. Locali rovesci, infatti, non ridurranno in modo significativo le concentrazioni sull’Emilia Romagna. Si consiglia dunque, soprattutto alle persone più sensibili, – bambini ed asmatici – di limitare l’esposizione evitando di svolgere attività che comportino l’aumento dell’intensità respirato-ria (ad esempio le attività sportive); in particolare nelle ore di maggiore concen-trazioni di inqui-nanti che sono quelle comprese tra le 13 e le 19.