Motociclismo: morto ex campione del mondo W. Villa

L’ex campione mondiale di motociclismo Walter Villa è morto la notte scorsa nella sua casa di Modena dopo essere stato colpito da un attacco cardiaco. Villa, che avrebbe compiuto 59 anni il 13 agosto, era nato a Castelnovo Rangone, nel modenese.

E’ stato uno dei protagonisti dell’ attività mondiale tra l’ inizio degli anni ’70 e la prima metà degli anni ’80, e il “padre” di altri due centauri come Claudio Lusuardi e Luca Cadalora. Quarto di sei fratelli, Villa ha cominciato giovanissimo a lavorare sulle motociclette che poi ha portato in pista a 13-14 anni sulle orme del fratello maggiore Francesco, il quale è stato sia pilota sia costruttore. Ha avuto una carriera sportiva molto intensa sia per numero e tipologia di gare (salite, velocità in circuito, endurance), sia per poliedricità di moto utilizzate, sia per vittorie conseguite. E’ stato quattro volte campione mondiale: tre volte nella classe 250 (1974, 1975, 1976), e nel ’76 ha conquistato anche la classe 350. Ha vinto anche 9 titoli italiani. Da qualche anno si era di nuovo dedicato a tempo pieno alla preparazione e messa a punto di moto da competizione da utilizzare nelle categorie propedeutiche. La salma di Villa è nella camera ardente del Policlinico di Modena, da dove sabato partiranno i funerali.