Tornano domani a Modena le ”Domeniche ecologiche”

In occasione dell’iniziativa, domani, un’ampia area della Circoscrizione 3 sarà chiusa al traffico.

Come da tradizione, l’iniziativa intende sensibilizzare i cittadini su temi sempre più d’attualità come quelli del traffico e dell’inquinamento, nonché promuovere forme di mobilità sostenibile, offrendo possibilità di divertimento e di riappropriarsi di spazi altrimenti occupati dalle auto. Il divieto di circolazione andrà dalle ore 9 alle ore 12,30 e dalle ore 13,30 alle ore 18 nella zona delimitata perimetralmente dalle seguenti strade: via Giardini, viale Amendola, via F.lli Rosselli, via Panni (queste vie saranno normalmente percorribili). Sarà comunque possibile uscire dalla zona di divieto in qualsiasi momento della giornata. Il parcheggio di via Panni all’ingresso del Parco Amendola sarà invece completamente pedonalizzato dalle ore 9 alle ore 20 per consentire lo svolgimento di numerose iniziative. Ricordiamo poi che per tutta la giornata il biglietto di corsa semplice non avrà limiti di tempo. Ci sarà anche uno sconto del 50% sulle corse effettuate con Atcm card con origine o destinazione Modena città. Ed ecco il programma delle iniziative tutte presso l’ex casa colonica di via Panni – parco Amendola sud. Il clou ruoterà intorno alla festa della musica e con il nuovo appuntamento con “Beat, amore e fantasia”, che tra mostre, concerti e altro vuol raccontare la vita musicale modenese degli anni ’60. Ci saranno infatti (dalle 11 alle 18), alcune mostre fotografiche : “Io ho in mente… il beat” di Carlo Savigni ed “Io vagabondo”, con fotografie di: E.Frascari, O.Goldoni, G.Sternieri, F.Vaccari e autori vari Saranno anche esposti dischi, foto, giornali, riviste e documenti d’epoca, mentre dalle 16 alle 18 ci sarà il concerto dei “I ragazzi del beat” da Treviso. Alle ore 16,30 “Divagazioni e arzigogoli” , sempre tra parole e musica, con Freak Antoni. Altra mostra fotografica sarà quella di “Keep on Rockin'” , con immagini delle le rock band locali fotografate live che è organizzata dal Circolo fotografico “Il Labirinto” con il contributo di CNA. La giornata del 23 giugno sarà anche l’occasione per festeggiare una Festa del sole o “Sun day”, dedicando diverse iniziative all’energia solare e alle altre fonti energetiche rinnovabili. Tali attività, organizzate dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, si svolgeranno dalle 10 alle 18. Sono previste esposizione di sistemi di produzione di energia solare e di mezzi ecologici, una mostra itinerante didattica ambientale sulle fonti di energia rinnovabili e (alle ore 11, presso la casa colonica di via Panni), incontro con le ditte del settore. A completare il programma della giornata “Ginnastica nel parco”, dalle ore 10 alle 12 organizzata da Sauro Team e “Volare in libertà” (dalle ore 9 alle 18) con la distribuzione e dimostrazione di volo di aquiloni organizzata dal Club Aquilò. Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 “Mostra sui problemi dell’inquinamento atmosferico ed acustico” e visione di un cd rom didattico, organizzata da Lega Difesa Ecologica. Torna poi il “Merchee di Zavaj” a cura della Compagnia delle Paganine. Sarà anche allestito un punto informativo della “Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada” e del “Gruppo Modena Stradamica”. Per finire, dalle 15 alle 18 punto di ristoro con gnocco fritto organizzato dal Circolo Vivere Insieme Per informazioni sulla giornata rivolgersi all’URP di piazza Grande, tel. 059/206580, e-mail: piazzagrande@comune.modena.it, indirizzo internet: www.comune.modena.it