Modena: oltre 600 giovani musicisti a ”Rataplan”

Arrivano dalle province dell’Emilia-Romagna, ma anche da Trento e da Frosinone, da Ascoli Piceno e da Mantova i 650 strumentisti che sabato 6 luglio partecipano a Modena alla prima edizione di Rataplan, meeting dei gruppi musicali giovanili promosso dalla Regione e dal Festival internazionale delle bande militari.

La manifestazione, annunciata da un manifesto dell’artista modenese Giuliano Della Casa, prende il nome dal termine che indica il rullo del tamburo ed è dedicata a chi frequenta i complessi giovanili e le scuole di formazione musicale, che solo in Emilia-Romagna sono circa 130 (22 alla prima edizione della rassegna). Promosse e sostenute dalle associazioni bandistiche e dalle amministrazioni pubbliche, le scuole sono diventate un punto di riferimento per le famiglie interessate all’educazione musicale dei figli, come dimostrano le diverse migliaia di giovani e ragazzi che le frequentano (l’età va dai 7 ai 25 anni). La prima edizione di Rataplan, che si svolge in collaborazione con Cir (Cooperativa italiana ristorazione) e Legacoop, propone alle 17.30 concerti ed esecuzioni musicali in piazza Mazzini, piazza Torre, piazza Matteotti, via Sant’Eufermia, piazza Pomposa, Chiesa di san Vincenzo, Chiostro del Palazzo Santa Margherita e Giardini pubblici. Complessi giovanili e scuole di formazione musicale propongono brani originali per banda, colonne sonore di film, composizioni classiche e moderne e, nel caso delle Show band, musica in movimento. Alle 21 tutti i gruppi si danno appuntamento in piazza Roma per un concerto-spettacolo finale (ingresso gratuito a tutte le manifestazioni della giornata, informazioni ai numeri 059 206923 – 200020).