Da oggi vecchie lire solo in banckitalia

Lira sempre più lontana. Da oggi chi avrà ancora la ex moneta nazionale dovrà recarsi nelle Tesorerie provinciali della Banca d’Italia.

Venerdì scorso è infatti scaduto il termine per cambiare le vecchie lire in banca e portare alla cassa qualcosa come 500 milioni di pezzi per un controvalore di circa 5 mila miliardi di lire, secondo la stima del vicedirettore generale di bankitalia, Antonio Finocchiaro. ”Dei 500 milioni di pezzi superflui – aveva sottolineato lo stesso Finocchiaro -350 milioni sono banconote da mille lire e una parte di esse uscirà dal materasso o da qualche cappotto il prossimo inverno. Una buonissima parte però è oramai nelle mani dei collezionisti o è andata perduta”.