Ferrari: arrivano i tedeschi

I tedeschi entrano in Ferrari. Commerz Bank, terzo istituto di credito tedesco, si è aggiudicato il 10% della quota azionaria di Mediobanca della scuderia di Maranello. L’operazione messa in piedi dalla divisione di Investment Banking di Commerzbank, ha un valore soprattutto finanziario, ma agli occhi di molti tedeschi, si carichi anche di un significato simbolico.


Fino a pochi giorni fa il pacchetto azionario del cavallino faceva riferimento a soli due nomi, quello di Fiat e del figlio del Drake Piero Ferrari. Ora, dopo l’acquisizione di Mediobanca, le novità sembrano accavvallarsi a grande velocità, anche perchè presto si saprà quali sono gli altri soci del consorzio guidato da Mediobanca al quale andrebbe almeno il 12,5% del pacchetto appena acquisito da Fiat: indiscrezioni parlano di un gruppo di banche Popolari, dall’Emilia Romagna alla Popolare di Verona e Novara con quote minori, intorno all’1,5% ciascuna.