Rataplan: 650 giovani suonano in centro a Modena

Oggi prima edizione del meeting dei complessi giovanili e delle scuole di formazione musicale. Concerti nel pomeriggio e spettacolo alle 21 in piazza Roma.


Arrivano dalle province dell’Emilia-Romagna, ma anche da Trento e da Frosinone, da Ascoli Piceno e da Mantova i 650 strumentisti che sabato 6 luglio partecipano a Modena alla prima edizione di Rataplan, meeting dei gruppi musicali giovanili promosso dall’assessorato alla Cultura della Regione e dal Festival internazionale delle bande militari (ingresso gratuito a tutte le manifestazioni della giornata, informazioni ai numeri 059 206923 – 200010). La manifestazione, annunciata da un manifesto dell’artista modenese Giuliano Della Casa, prende il nome dal termine che indica il rullo del tamburo ed è dedicata a chi frequenta i complessi giovanili e le scuole di formazione musicale, che solo in Emilia-Romagna sono circa 130 (22 alla prima edizione della rassegna). Promosse e sostenute dalle associazioni bandistiche e dalle amministrazioni pubbliche, le scuole sono diventate un punto di riferimento per le famiglie interessate all’educazione musicale dei figli, come dimostrano le diverse migliaia di giovani e ragazzi che le frequentano (l’età va dai 7 ai 25 anni). La prima edizione di Rataplan, che si svolge in collaborazione con Cir (Cooperativa italiana ristorazione) e Legacoop, propone alle 17.30 concerti ed esecuzioni musicali in piazza Mazzini, piazza Torre, piazza Matteotti, via Sant’Eufemia, piazza Pomposa, Chiesa di san Vincenzo, Chiostro del Palazzo Santa Margherita e Giardini pubblici. Complessi giovanili e scuole di formazione musicale propongono brani originali per banda, colonne sonore di film, composizioni classiche e moderne e, nel caso delle Show band, musica in movimento. Alle 21 tutti i gruppi si danno appuntamento in piazza Roma per un concerto-spettacolo finale. Sono previsti gli indirizzi di saluto del sindaco di Modena Giuliano Barbolini e della vice presidente della Regione Emilia-Romagna Vera Negri Zamagni. Numerose sono le scuole modenesi che partecipano alla prima edizione di Rataplan. Si potranno, infatti, ascoltare la Banda giovanile John Lennon, diretta da Mirco Besutti, e l’Orchestra di chitarre diretta da Mauro Bruschi, entrambe della Scuola intercomunale di musica dell’Associazione dei comuni modenesi dell’area nord, la Scuola di musica della Banda cittadina di Modena “Ferri”, diretta da Luca Neri, il Clarinet Ensemble degli istituti musicali Vecchi di Modena e Tonelli di Carpi, dirette dai docenti Corrado Giuffredi e Annamaria Giaquinta, la Scuola comunale di musica Pistoni di Sassuolo, diretta da Marco Stefani, la Scuola comunale di musica di Novi, diretta da Roberto Nasi, la Scuola comunale di musica di Concordia, diretta da Marco Bergamaschi, la Scuola comunale di musica Andreoli di Mirandola, diretta da Gianni Malavasi e la Banda giovanile cittadina Roncaglia di San Felice sul Panaro diretta da Morena Boschetto.