Le condizioni dei superstisti della tragedia di Parma

Non sono in pericolo di vita, ma hanno riportato fratture serie guaribili in diversi mesi, Giorgia Ferrari e Mario Pizzarelli se la caveranno, ma non sarà facile. Soprattutto per Giorgia, che faticherà a superare il senso di colpa per quella sorpresa che si è trasformata in tragedia.


Giorgia, fidanzata di Marco, è stata operata per la rottura del femore ed ha riportato qualche ustione. Ora si trova nel reparto di ortopedia dell’ospedale Maggiore di Bologna.
Qualche frattura in più per il pilota che, seppur fuori pericolo, si è rotto femore, anca, spalla, mano e viso. Appena le sue condizioni si saranno stabilizzate, il 56enne, subirà diversi interventi chirurgici fra i quali, per ultimo, quello al viso.
Il pilota e il passeggero si sono salvati perchè nello schianto sono stati sbalzati fuori dal velivolo. Per Marco Oliva, invece, non c’è stato nulla da fare. Il giovane è rimasto intrappolato nel velivolo e le fiamme l’hanno ucciso.