Frassinoro: settimana matildica

Per una settimana Frassinoro si trasforma in città medievale. Accadrà da oggi al 28 luglio in occasione della celebrazione della Settimana matildica, manifestazione durante la quale saranno rievocate le vicende storiche che legano Matilde di Canossa a Frassinoro.

Considerata tra i personaggi di maggiore spicco del medioevo, la contessa regnò per anni su un vasto territorio dove Frassinoro aveva un ruolo politico importante, per la presenza dell’abbazia benedettina.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Frassinoro, con il sostegno della Provincia di Modena, per “offrire a turisti e cittadini – spiega Elio Pierazzi, sindaco di Frassinoro – una occasione di svago e riflessione culturale sulla figura di Matilde valorizzando le bellezze storiche del paese”.

Le celebrazioni si aprono, sabato 20 luglio, con una conferenza nel teatro comunale, dedicata all’abbazia di Frassinoro, la via Bibulca e alla storia dei pellegrini che attraversavano l’Appennino modenese diretti a Roma. Interverranno, tra gli altri, il prof. Paolo Golinelli, docente di Storia medievale dell’Università di Verona e don Adriano Tollari della Diocesi di Modena e Nonantola.

Domenica 21 luglio prenderà il via il cartellone degli spettacoli incentrato sul teatro di strada e dialettale e i concerti folcloristici dedicati alla tradizione del canto del “maggio”. Per tutta la durata della manifestazione funzioneranno il mercatino medievale e le “antiche osterie” per assaggiare i prodotti tipici del paese. E’ previsto anche un calendario di escursioni guidate per scoprire le numerose bellezze naturali e storiche della zona.

Tra gli appuntamenti spicca l’incontro di giovedì 25 luglio con l’astrofisico Margherita Hack per parlare di stelle e costellazioni da uno splendido punto di osservazione in paese nella località i Piani.

La manifestazione si conclude, domenica 28 luglio (ore 21), con una gara podistica al mattino e il corteo storico dedicato a Matilde di Canossa.