Al Principe Foresto la classica dei Pentaton Berlin

Presso il cortile del palazzo del Principe Foresto (c.so Canalgrande 30) domani sera, martedì 23 luglio (inizio alle ore 21,15, con ingresso libero), è in programma il secondo appuntamento della rassegna musicale organizzata dagli Amici della Musica Mario Pedrazzi e dal Modena Jazz Club.

Dopo il debutto bagnato dalla pioggia di giovedì scorso, con il gruppo jazz di Lorena Fonatna, domani sera ospite della rassegna è il quintetto di fiati Pentaton Berlin della Fondazione Karajan.

Si tratta di un ensemble di notevole valore i cui componenti hanno collaborato o collaborano tuttora con i Berliner Philharmoniker e che proporranno un repertorio di grande fascino che saprà conquistare appassionati e non. La prima parte del concerto è dedicata alla musica tedesca e include Haydn in una trascrizione dai “blaesermusiken” per ottetto – nel quale è compreso il corale “St Antonio” sul quale Brahms compose le famose variazioni per orchestra – Danzi, considerato “l’inventore” della musica per quintetto a fiati, e Hindemith, con la kammermusik op.24 n.2. La seconda parte é tutta francese, con musica esclusivamente del XX secolo: da un brano quasi jazzistico di Ibert si passa alle atmosfere post-romantiche e illustrative di Milhaud e alle importanti bagatelle di Ligeti, uno dei più interessanti compositori del secondo Novecento. Il flautista del Pentaton Berlin, Alexander Duisberg (foto), è già stato ospite dell’Autunno Nonantolano e di Arabesque, dove ha riscosso un grande successo.

La rassegna I concerti del principe Foresto” è finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e dal Comune di Modena, ed è stata realizzata col sostegno della Prefettura di Modena e dell’Agenzia del Demanio sede di Modena, il patrocinio della Provincia di Modena, della Fondazione Teatro Comunale, della Soprintendenza per il patrimonio storico e artistico e dell’Istituto Musicale Orazio Vecchi.

In caso di pioggia il concerto si terrà presso l’Auditorium dell’Istituto musicale Orazio Vecchi, Modena, via Goldoni, 10.
Per informazioni: mail@amicidellamusica.info, www.amicidellamusica.info; modenajazzclub@iol.it.