Festival Filosofia: annullo filatelico e… Biancaneve

La filiale di Modena delle Poste italiane ha previsto un annullo filatelico per la seconda edizione di Festival Filosofia, mentre per i bambini la storia di Biancaneve si trasforma: spettacolo a Modena e mostra a Carpi sulla celebre fiaba dei fratelli Grimm.


Annullo filatelico in tre città: Collezionisti e appassionati potranno ottenere il timbro sabato 21 settembre dalle 14 alle 20 in piazza Grande a Modena, nel chiostro del convento di san Rocco a Carpi e nella sala conferenze dell’assessorato alla Cultura del Comune di Sassuolo, dove l’iniziativa si volge in collaborazione con l’Associazione filatelica sassolese.
Spettacolo a Modena e mostra a Carpi sulla celebre fiaba di Biancaneve: La storia si trasforma nelle avventure della regina cattiva che, grazie allo specchio delle sue brame, prende coscienza della propria ossessione – l’idea dell’eterna bellezza e dell’immortalità – e sceglie la vita e l’amore. La celebre fiaba dei Fratelli Grimm viene rivisitata “a rovescio” con tenerezza, umorismo e trovate esilaranti nello spettacolo di teatro-danza “Bianca e neve”, in programma per i ragazzi da 8 a 14 anni sabato 21 settembre alle 21 e domenica 22 alle 11 e alle 18 nella saletta conferenza della Biblioteca Delfini di Modena (prenotazioni dal 2 settembre al numero 059 206940). Lo spettacolo, a cura del Teatro La Ribalta in cooproduzione con Le Grand Bleu di Lille e in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione, viene portato in scena da Micaela Sapienza e Filippo Ughi per la regia di Antonio Viganò e si svolge in occasione della seconda edizione di Festival filosofia, in programma a Modena, Carpi e Sassuolo dal 20 al 22 settembre (informazioni al numero 059 421210 e al sito internet www.festivalfilosofia.it).
Una giardiniera che conta e racconta di piante fantastiche, semi, fiori e incantesimi all’interno di una vera serra è invece la protagonista dello spettacolo per ragazzi da 3 a 7 anni – intitolato appunto “La serra” – in programma nel chiostro piccolo della Biblioteca Delfini domenica 22 settembre alle 11, alle 16 e alle 18 (prenotazioni dal 2 settembre allo 059 206940). Scritto e interpretato da Barbara Covelli, lo spettacolo è a cura della compagnia teatrale Erbamil in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione. La Regia è di Fabio Comana, l’ambientazione e le sculture sono di Antonio Catalano.
A Carpi, nella Torre dell’Uccelliera di piazza Martiri, la fiaba di Biancaneve viene riproposta attraverso “Specchio delle mie brame”, una mostra di tavole originali di Octavia Monaco a cura di Nicoletta Ferrari e Vera Sighinolfi di “Equilibri” e aperta venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 settembre dalle 10 alle 23 e giovedì 26, sabato 28 e domenica 29 dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 (ingresso libero).
In programma anche tre laboratori gratuiti (non è richiesta la prenotazione, informazioni ai numeri 059/649.961-682.763, e-mail: falcomagico@carpidiem.it, ludoteca@carpidiem.it), rivolti a bambini e ragazzi da 5 a 16 anni: “Ci facciamo belli”, dedicato alla realizzazione di ornamenti, in programma sabato 21 e domenica 22 settembre dalle 16 alle 18, “Se io fossi…”, incentrato sulla computer-grafica (a cura di “Equipe. Giocando con le immagini”), in agenda sabato 21 dalle 16 alle 18, e “Riflessi negli specchi”, dedicato a grafica e pittura e condotto da Nicoletta Ferrari e Vera Sighinolfi di “Equilibri” domenica 22 settembre dalle 16 alle 18. Sassuolo propone infine alla Biblioteca Cionini venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 settembre dalle 16 alle 18 il laboratorio-spettacolo per bambini “Il mito della bellezza”.