Modena: formazione nella pubblica amministrazione

Saranno quasi 500 i dirigenti, i funzionari e i responsabili di servizi delle amministrazioni pubbliche locali che parteciperanno alle diverse attività formative programmate per i prossimi mesi nell’ambito del pacchetto predisposto dalla Provincia di Modena con l’approvazione di otto progetti finanziati con quasi 400 mila euro di contributi del Fondo sociale europeo.


L’iniziativa ha soprattutto l’obiettivo di sostenere la pubblica amministrazione nei processi di decentramento e semplificazione e nella configurazione di nuovi ruoli e nuove funzioni in una logica di valorizzazione della dimensione di governo dello sviluppo e di servizio al territorio. “Insomma, più strumenti per ridurre la burocrazia, ma anche per consentire un utilizzo sempre migliore dell’informatica e della telematica” commenta Claudio Bergianti, assessore alla Formazione professionale, ricordando come solo da poco sia possibile utilizzare i fondi europei per la formazione nella pubblica amministrazione.

Le azioni formative in programma prevedono la definizione di modelli innovativi di gestione dei servizi di vasta area (analisi e monitoraggio della qualità e dell’efficienza, ma anche qualificazione delle attività di cooperazione tra Comuni), lo sviluppo di attività di sostegno al settore economico (in particolare nel distretto ceramico) e azioni per indirizzare le politiche di esternalizzazione di alcuni servizi. Sono previste, infatti, attività formative con l’obiettivo di consolidare metodologie, procedure e strumenti a supporto dei processi decisionali e di valutazione delle prestazioni degli enti pubblici.