Formula 1: Shumi, ora mondiale costruttori

”Per chiudere in bellezza la stagione, ora vogliamo vincere il titolo Costruttori e fare in modo che Rubens arrivi secondo nella classifica piloti. Questi
sono i nostri obiettivi e farò tutto quello che è in mio potere perchè si realizzino”. E’ quanto dice Michael Schumacher, dal sito internet della Ferrari.


”Non vedo l’ ora di tornare alla guida dopo la pausa – racconta il campione tedesco – Quando sto troppo tempo lontano da una monoposto mostro sintomi di astinenza! Sto già pensando alla prossima gara. Non posso negare che la fortuna mi arrida in questo momento”. Schumi ha preferito trascorrere il periodo di pausa in compagnia della sua famiglia: ”Moltissimi amici sono venuti a
trovarci – racconta nel sito – i nostri figli hanno giocato insieme e noi adulti abbiamo trascorso piacevoli momenti in compagnia”. Abbiamo fatto gare di kart e ci siamo divertiti moltissimo; ho fatto anche alcune uscite in moto con i miei amici ma è stato tutto molto tranquillo e rilassante. La
settimana precedente, infatti, tutto era stato frenetico anche se finito nel migliore dei modi. Di questo però ti accorgi solo a posteriori”. Del prossimo Gp d’ Ungheria parla, sempre dal sito, Rubens Barrichello: ”Quella ungherese è solitamente una pista molto sporca il primo giorno di prove, perciò dovremo usare un pò di cautela”. E’ un circuito che non dà possibilità di sorpasso e
presenta anche molte irregolarità. La posizione in griglia èdeterminante, quindi le qualifiche del sabato rappresentano un momento cruciale del weekend. Con una vettura ben bilanciata
puoi fare un’ ottima gara ma devi anche avere una buona strategia. La pista è forse un pò lenta, anche se, come ogni circuito, presenta interessanti stimoli”.