Festa de l’Unità: i primi appuntamenti politici

Il programma politico definitivo ancora non c’è, ma i Ds iniziano a rendere noti alcuni appuntamenti della Festa Nazionale dell’Unità, in calendario a Modena dal 23 agosto al 22 settembre.


Il primo appuntamento di rilievo dovrebbe essere quello di sabato 31 agosto, quando Giampaolo Pansa intervisterà Sergio Cofferati. Mercoledì 4 settembre toccherà invece a Maurizio Costanzo
intervistare il segretario dei Ds Piero Fassino.
Sabato 7 settembre presentazione, con l’autore, del libro di Massimo D’Alema ”Oltre la paura. La sinistra, l’Europa, il futuro”. Domenica 8 settembre il ministro per i Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi e il vicepresidente ds della Camera
Fabio Mussi si confrontano sul bilancio di un anno di governo. Un altro esponente del governo sarà ospite a Modena martedì 10 settembre: il ministro per la Funzione Pubblica con delega sui servizi segreti, Franco Frattini, discuterà con Cesare
Salvi della ”minaccia del terrorismo e le risposte della democrazia”. Venerdì 13 settembre confronto su ”quale modello di difesa” con il ministro Antonio Martino e Marco Minniti. Martedì 17 settembre ”L’Italia nell’Europa che vogliamo”
sarà l’argomento del confronto tra il presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, e Giorgio Napoletano. Sabato 21 settembre sarà di scena Guglielmo Epifani, successore di Cofferati alla segreteria confederale della Cgil. Domenica 22 settembre, infine, chiusura con Piero Fassino,
Ivano Miglioli e Antonio Guterres. Sono anche in programma dibattiti (ma ancora non sono
comunicate le date) con Francesco Rutelli, Giuliano Amato, Savino Pezzotta, Luigi Angeletti, Sergio Billè, Antonio Baldassarre, nonchè due ”faccia a faccia”: tra Roberto Formigoni e Livia Turco sulla sanità e tra Pier Luigi Bersani e Antonio D’Amato sull’economia.